A- A+
Esteri
Charlie, donna in un video dell'Isis: “E' la moglie di Coulibaly”

Un nuovo video di propaganda dell'Isis ha attirato l'attenzione dei servizi segreti francesi. Nelle immagini sembra infatti comparire  Hayat Boumeddiene, una delle donne più ricercate dagli 007 occidentali, ovvero la moglie di Amedy Coulibaly, il terrorista che il 9 gennaio scorso ha ucciso quattro persone in un negozio kosher di Parigi, prima di essere a sua volta ucciso dalla polizia.

Secondo quanto riferisce la Cnn, che cita fonti vicine alle indagini, si starebbe indagando sull'identità della donna che nel video, intitolato "Blow up France 2", appare col volto coperto, in tuta mimetica, armata di kalashnikov e schierata accanto a un gruppo di altri guerriglieri col volto nascosto da passamontagna.

i vede poi un combattente dell'Isis che loda gli attacchi di Parigi a Charlie Hebdo e al supermercato kosher e inneggia a nuovi attentati. Gli investigatori sono convinti che Hayat - ripresa col marito a Madrid ai primi di gennaio, prima degli attentati di Parigi - si trovi in Siria.

Tags:
charliecoulibalyisisvideohayat boumeddiene
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.