A- A+
Esteri
Corea del Nord: crisi dei migranti colpa dell'impero del male (Usa)

Gli Stati Uniti, "impero del male", sono i veri responsabili della crisi dei migranti in Europa, la più grave dalla fine della Seconda guerra mondiale: l'atto di accusa a Washington arriva dalla Corea del Nord, che oggi ha chiamato in causa gli Usa "per ogni sorta di abusi compiuti ai danni dei diritti dell'uomo".

"Gli Stati uniti sono l'impero del male, sono responsabili della grave crisi dei rifugiati in Europa", ha detto un portavoce del ministero nordcoreano degli Affari esteri. "Mentre gli Stati Uniti hanno scatenato le guerre in Afghanistan, Iraq, Libia, Siria e in altre parti del mondo e favorito l'emergere di conflitti civili, con il pretesto di combattere il terrorismo ed esportare la democrazia, il numero dei rifugiati è aumentato significativamente", ha detto il portavoce di Pyongyang. La Corea del Nord, al contrario, è "la culla della vita felice", ha aggiunto.

Tags:
corea del nord
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.