A- A+
Esteri
Corea del Nord, studente scarica Squid Game. Condannato a morte, sarà fucilato

Corea del Nord, scarica Squid Game e lo scoprono. Sarà fucilato

Ha del clamoroso la notizia proveniente dalla Corea del Nord. Uno studente, solo per aver scaricato su una chiavetta Usb la serie tv sudcoreana di Netflix Squid Game, vista e rivista in tutto il mondo con 1,6 miliardi di ore di visualizzazione - si legge sulla Stampa - è stato condannato a morte. "Eliminazione del pensiero e della cultura reazionaria", si chiama così la legge in virtù della quale la Corea del Nord ha condannato a morte uno studente accusato di aver introdotto nel Paese e contrabbandato la serie sudcoreana che dal suo rilascio, in circa due mesi, è diventata la più vista di sempre su Netflix.

La notizia - prosegue la Stampa - è stata riportata sul suo sito web da Radio Free Asia, che riferisce che il giovane sarà fucilato. È stato scoperto dopo che sette studenti di una scuola superiore sono stati sorpresi a guardare le puntate piratate su una chiavetta Usb: uno di questi è stato condannato all’ergastolo per averla acquistata illegalmente, gli altri sei a cinque anni di lavori forzati, mentre insegnanti e amministratori della scuola sono stati licenziati e potrebbero essere inviati a lavorare in zone remote, come nelle miniere o nell’agricoltura.

LEGGI ANCHE

Squid Game 2, "seconda stagione a un nuovo livello"

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    corea del nordfucilato per aver guardato squid gamescarica squid game condannato a mortesquid game
    in evidenza
    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    Scatti d'Affari

    Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

    i più visti
    in vetrina
    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

    Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km

    Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.