A- A+
Esteri
Corea del Sud: impeachment Park, chiesto arresto erede Samsung

Corea del Sud: impeachment Park, chiesto arresto erede Samsung


La procura di Seul ha chiesto l'arresto dell'erede del gigante dell'elettronica Samsung nel quadro dell'inchiesta che ha portato alla destituzione della presidente sudcoreana, Park Geun-Hye. I procuratori che indagano nella clamorosa vicenda di corruzione hanno chiesto l'arresto di Lee Jae-Yong, figlio del potente presidente del conglomerato Samsung, Lee Kun-Hee. Se il tribunale dovesse decidere di procedere all'arresto del vicepresidente di Samsung Electronics, che la scorsa settimana e' stato interrogato per 22 ore, si tratterebbe del primo top manager a finire travolto dallo scandalo che ha gia' fatto cadere in disgrazia la presidente sudcoreana. All'origine dello scandalo c'e' un oscuro personaggio, Choi Soon-Sil, senza alcun incarico ufficiale, ma ribattezzata la 'Rasputin' sudcoreana, sotto inchiesta per aver utilizzato la sua relazione e amicizia con con la Park per estorcere denari alle grandi aziende sudcoreane. Pur di acquisirne i favori ed entrare nelle sue grazie, i grandi conglomerato sudcoreani avrebbero versato milioni di dollari a fondazioni private da lei create. Samsung, il maggior gruppo industriale del Paese, e' stato il piu' generoso: avrebbe donato 17 milioni di dollari, alle fondazioni della Choi, seguito da Hyundai, SK, LG e Lotte


Samsung: chiude a -2,14% con richiesta arresto Lee


Samsung Electronics ritorna ancora sull'ottovolante dopo le turbolenze delle batterie difettose del suo Galaxy Note 7: i titoli chiudono alla Borsa di Seul in calo del 2,14%, risalendo dai minimi intraday intorno al -3%, in scia alla richiesta di mandato di arresto per il vice presidente Lee Jae-yong, capo de facto del gruppo, deciso dalla procura ad hoc che indaga sullo scandalo che ha travolto la presidente della Repubblica Park Geun-hye e la confidente Choi Soon-sil. La corte di Seul si esprimera' mercoledi' sulla richiesta della procura.

Tags:
corea del sudsamsungarresto samsungsamsung corea del sudcorea del sud samsung
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.