A- A+
Esteri
Coronavirus, Cina contesta restrizioni Usa: misura opposta a linee Oms

CORONAVIRUS - VIRUS CINA: PECHINO CONTESTA RESTRIZIONI USA, MISURA OPPOSTA A LINEE OMS

Il ministero degli Esteri di Pechino ha contestato la decisione dell'Amministrazione Usa di imporre limiti d'ingresso per i cittadini cinesi negli Stati Uniti dopo la diffusione del coronavirus. ''Mentre l'Oms (l'Organizzaizone mondiale della sanità, ndr) ha espressamente sconsigliato restrizioni di viaggio, gli Usa hanno deciso di agire nel mondo opposto. Si tratta di un cattivo esempio. Non è certo un gesto di buona volontà'', ha detto la portavoce del ministero Hua Chunying. Vnerdì gli Stati Uniti hanno dichiarato l'emergenza sanitaria pubblica in risposta all'epidemia di coronavirus. Le autorità Usa, inoltre, impediranno l'ingresso dei cittadini stranieri che abbiano viaggiato in Cina nei 14 giorni precedenti.

CORONAVIRUS - VIRUS CINA: PREMIER LI, 'UE AGEVOLI INVIO MATERIALE SANITARIO'

Il primo ministro cinese, Li Keqiang, ha chiesto alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen di agevolare Pechino nel suo urgente bisogno di materiale sanitario dai Paesi membri della Ue. Lo riferisce il governo cinese, riferendo di una telefonata tra il premier cinese e von der Leyen.

CORONAVIRUS - VIRUS CINA: APPLE CHIUDE TUTTI I SUOI NEGOZI NEL PAESE

La Apple ha annunciato la chiusura di tutti i suoi negozi in Cina, ''a causa dei recenti problemi di salute pubblica e per prevenzione''. E' quanto si legge sul sito cinese della compagnia. ''Siamo vicini alle persone al momento più colpite dal coronavirus e siamo con le persone che lavorano 24 ore su 24 per studiare il virus e i modi per contenerlo", si legge nella nota diffusa dalla Apple. "Per un eccesso di cautela, e sulla base degli ultimi consigli dei principali esperti della sanità, stiamo chiudendo tutti i nostri uffici, negozi e centri di contatto con il pubblico nella Cina continentale fino al 9 febbraio", ha aggiunto. Resterà in funzione il negozio online della Apple in Cina, precisa la nota. Affermando che l'azienza continuerà a monitorare la situazione, il comunicato conclude con l'intenzione di riaprire i negozi "il prima possibile".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus casi accertati in italiacinesi a roma con coronavirusvirus cinese romacoronavirus sintomicoronavirus roma hotelcoronavirus roma albergocoronavirus roma via cavourcoronavirus cinacoronavirus in italiacoronavirus italia casicoronavirus come si trasmettecoronavirus come difendersivirus cina italiavirus cina coronavirusvirus in italiavirus cina precauzionivirus cina pandemia 2020influenza 2020 sintomivaccino influenzainfluenza febbraio
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.