A- A+
Esteri

L'Egitto è ancora nel caos. Non c'è infatti accordo sul nome di Mohamed El Baradei come premier ad interim dopo la deposizione del presidente Morsi. E la situazione rimane molto tesa con i sostenitori del deposto presidente ed i suoi avversari che hanno entrambi convocato per manifestazioni in tutto il Paese.

L'Alleanza Nazionale a Sostegno della Legittimità, un gruppo guidato dalla Fratellanza Musulmana, formato in questi giorni per difendere Morsi, ha lanciato un appello a manifestazioni di massa per "proteggere la rivoluzione". L'Alleanza respinge la destituzione di Morsi ad opera dei militari e continua a considerarlo il legittimo presidente.

Nel campo opposto, il movimento popolare Tamarod che ha condotto le manifestazioni di massa per chiedere le dimissioni di Morsi, chiama gli egiziani a scendere ancora oggi in piazza per di difendere la "legittimità popolare".

Le Forze Armate egiziane hanno chiuso tutte le strade e gli altri accessi al settore orientale del Cairo, così da impedirvi l'afflusso dei seguaci di Morsi e dei Fratelli Musulmani. L'obiettivo è evitare nuovi scontri tra sostenitori dell'opposizione laica e militanti islamisti.

Ad accrescere la tensione è l'incertezza sulla nomina del leader dell'opposizione Mohammed El Baradei come primo ministro ad interim, che ieri sera sembrava praticamente certa, ma che poi è stata bloccata. Il presidente ad interim Adly Mansour ha annunciato nella notte che "diversi nomi sono in discussione" per la guida del governo.

ESPLOSIONE IN UN GASDOTTO - Un'esplosione di natura ancora incerta ha colpito un gasdotto, che collega l'Egitto alla Giordania, nella penisola egiziana del Sinai, teatro di recenti attacchi terroristici. L'esplosione è avvenuta in piena notte. Non è chiaro se si sia trattato di un incidente o di un attentato. Il gasdotto, che trasporta gas verso la Giordania, è stato attaccato almeno una decina di volte dalla caduta del rais egiziano Hosni Mubarak nel 2011.

Tags:
egittoel baradeistallo
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.