A- A+
Esteri

Almeno 70 persone, soprattutto soldati ma anche civili, sono rimaste uccise negli attacchi sferrati da miliziani pro-Isis nel nord del Sinai. Lo riferiscono fonti ufficiali. Negli scontri, secondo fonti mediche e della sicurezza, sono morti anche 38 jihadisti.

 Il governo egiziano ha approvato una nuova normativa contro il terrorismo. Il provvedimento necessita della ratifica del presidente, Abdel Fattah al-Sisi, per diventare legge. In un comunicato l'esecutivo rende noto che le nuove misure assicureranno "una rapida e appropriata deterrenza" contro i terroristi. Era stato proprio al-Sisi a promettere norme piu' dure all'indomani dell'uccisione del procuratore generale Hisham Barakat, magistrato di punta nella repressione dell'estremismo islamista.

Tags:
egittoisis
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.