A- A+
Esteri
Egitto, si insedia il Parlamento dopo 4 anni di stop

Il Parlamento egiziano, eletto con il voto dello scorso autunno, ha cominciato a lavorare, quattro anni dopo la dissoluzione delle Camere precedenti. La sessione inaugurale, trasmessa in diretta dalla tv di Stato, e' stata presieduta dal deputato di maggior eta', Bahaa Abu Sheqa, 77 anni, affiancato dai piu' giovani, una coppia di 26enni. I parlamentari hanno dunque prestato giuramento.

La nuova assemblea legislativa e' dominata da indipendenti e partiti favorevoli al presidente, Abdel Fattah al-Sisi. La precedente, eletta nel 2011, era invece dominata dai Fratelli Musulmani, e fu disciolta nel giugno 2012 dalla Corte Costituzionale. Ma alle ultime elezioni, che hanno avuto un'affluenza solo del 28%, i Fratelli Musulmani sono stati i grandi assenti, visto che il gruppo e' stato dichiarato fuori legge nel dicembre 2013. I deputati hanno adesso due settimane di tempo per dibattere le leggi approvate dal governo in assenza del Parlamento.

Tags:
egitto
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.