A- A+
Esteri
regina elisabetta
La regina Elisabetta II è stata dimessa dall'ospedale dove era stata ricoverata per una gastroenterite. La monarca è stata costretta ad annullare la prevista visita in Italia, mercoledì e giovedì prossimi.

Era stato Buckingham Palace ad annunciare il ricovero di Elisabetta II "a titolo precauzionale" per una gastroenterite. In contemporanea, da Roma, il Quirinale ha reso noto che era saltata la visita in Italia. L'ambasciatore britannico ha informato lo stesso capo dello Stato, Giorgio Napolitano, che Sua Maesta' e' costretta a Londra per accertamenti clinici. Elisabetta II era attesa a Roma insieme al duca di Edimburgo, il principe Filippo. Era stato lo stesso presidente Napolitano, insieme alla signora Clio, ad invitarla per una visita prima della scadenza del suo mandato presidenziale. GB: 

La regina accusa da venerdi' i sintomi di una gastroenterite, un malessere che l'ha gia' costretta a rinunciare ad altri impegni, tra cui una cerimonia militare sabato in Galles; e proprio venerdi' Buckingham Palace aveva annunciato che la monarca avrebbe trascorso il week-end nel castello di Windsor.

Tags:
elisabettaighilterra
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.