A- A+
Esteri
M.O.: continua stillicidio razzi da Gaza e raid Israele, 172 morti

Per gli Usa Israle puo' procedere con la rappresaglia al lancio continuo di razzi da Gaza ma solo con i raid aerei, che finora hanno causato 177 morti e 1.200 feriti in una settimana, ma non procedere alla grande invasione, per cui ha ammssasto al confine 40.000 soldati e decine di carri armati. Lo ha chiarito la Casa Bianca che e' tornata a chiedere all'alleato israliano di non procedere le operazioni di terra perche queste metterebbero a rischio la vita di un maggior numero di civili palestinesi rispetto all'attuale offensiva aerea contro Hamas. Allo stesso tempo la Casa Bianca ha pero' ribadito il legittimo "diritto" e la "responsabilita'" di Israele di difendere i suoi civili.

Il sesto giorno dall'inizo dell'offensiva israeliana su Gaza procede come i precedenti: lancio di razzi, sempre piu' potenti dall'enclave costiera, che cadono in territorio aperto (domenica alcuni in Cisgiordania) o intercettati dal sistema Iron Dome, e i raid israeliani che hanno finora ucciso 172 persone (tra cui 130 civili e 36 bambini e 26 donne, secondo Hamas) e causato 1.120 feriti. Sul fronte opposto non si contano vittime ma decine di feriti, e tanti casi di persone sotto shock, nonostante da Gaza siano stati lanciati 700 razzi. Il tutto mentre gli occhi della comunita' internazionale sono puntati a Vienna per l'atteso incontro Usa, Gran Brategna Francia e Germania per trovare un'intesa almeno per un cessate il fuoco. Temendo per la loro vita, dopo l'avviso lanciato stanotte da Tsahal (l'esercito d'Israele) in 10.000 hanno abbandonato le loro case nel nord della Striscia di Gaza

VIDEO: Gaza, la telefonata: "tra 5 minuti vi colpiremo"

avvertimento gaza

CLICCA QUI PER IL VIDEO
 

Tags:
gazaisraelepalestina
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.