A- A+
Esteri
Germania elezioni: Merkel al governo con i liberali. Dolori per l'Italia

La Germania svolta a destra. Addio alla Grande Coalizione con i socialdemocratici dell'Spd e ritorno ad un governo conservatore-liberale con l'Fdp. E' lo scenario più probabile in vista del voto di fine settembre per il rinnovo del Bundestag stando ai nuovi sondaggi. I cristiano-democratici della Cancelliera, Cdu-Csu, sono tornati al 40%, un livello che non si vedava da moltissimi mesi (se non anni). Non solo, i liberali dell'Fdp, che nel 2013 con il 4,8% restarono fuori dal Parlamento federale, sono ora intorno all'8-9%. Con il sistema proporzionale in vigore in Germania il 48-49% dell'alleanza Cdu-Csu-Fdp sarà in grado di consentire alla Cancelliera di avere una solida maggioranza per governare senza i socialdemocratici.

Tracollo invece dell'Spd con la stella di Martin Schulz che ormai si è già spenta. Sei mesi fa la sinistra storica era testa a testa con la Merkel, oggi l'Spd viaggia sul 22-23% e ha più di quindici punti di distacco rispetto ai conservatori. In ripresa anche l'estrema destra dell'Afd che, dopo essere scesa fino al 6%, è tornata all'8-9. In calo i Verdi, storici alleati dell'Spd, si segnala l'ottima performance della Linke, la sinistra radicale post-comunista, che vale intorno al 10% e che nei Land dell'ex DDR in alcuni casi è addirittura il primo partito. Questa svolta a destra della Germania, se confermata dalle urne, è una pessima notizia per l'Italia sia per quanto riguarda l'emergenza immigrazione clandestina sia sul fronte dei conti pubblici e del rispetto dei vincoli Ue.

Tags:
germania svolta a destra
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Dacia, dai colori e dai materiali nascono i valori della marca

Dacia, dai colori e dai materiali nascono i valori della marca

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.