A- A+
Esteri

 

 

merkel lp 1

Alla fine del terzo colloquio esplorativo per sondare la possibilità di formare una nuova maggioranza di governo, cristiano-democratici e socialdemocratici hanno trovato un punto di intesa. Stando alle dichiarazioni di Angela. Merkel e del presidente della Spd, Sigmar Gabriel, la Grosse Koalition si fara' e ''probabilmente riuscira' a durare per l'intera legislatura'', come ha detto la Cancelliera. ''Le fondamenta per la riedizione della Grosse Koalition sono state gettate'', ha aggiunto Sigmar Gabriel (Spd) ai media tedeschi. L'esperimento politico era gia' avvenuto tra il 2005 e il 2009, con un governo guidato sempre da Angela Merkel.

Secondo il Franfurter Allgemeine Zeitung, ''la prossima settimana, subito dopo la seduta costituente del nuovo Bundestag, Cdu-Csu e Spd inizieranno a mettere a punto il programma comune di governo''. I socialdemocratici ''hanno ottenuto il via libera al loro principale obbittivo, quello di introdurre a livello federale un salario minimo garantito di 8,50 euro lordi per tutte le categorie di lavoratori''. Il salario minimo era il punto centrale del programma elettorale della Spd e ''anche i sindacati lo ritengono condizione imprescindibile per una loro partecipazione all'esecutivo''. Secondo il Fag, ''uno dei problemi piu' urgenti del nuovo governo e' il crescente numero di salari 'da fame', che gia' oggi non garantiscono la sussitenza minima a 1,7 milioni di lavoratori tedeschi''. In cambio di questa importante concessione, ''i cristiano-democratici hanno ottenuto dalla Spd la disponibilita' a rinunciare alla richiesta di aumentare le tasse per le fasce di reddito piu' alte''.

Tags:
germaniaspdcdu
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.