A- A+
Esteri
Hong Kong, tre leader si arrendono: "Stop alle proteste"

A Hong Kong i tre fondatori del movimento di protesta democratico Occupy hanno annunciato che si consegneranno alla polizia e hanno invitato i manifestanti a far cessare occupazioni, sit-in e cortei. "Mentre ci accingiamo ad arrenderci, invitiamo gli studenti a ritirarsi per mettere radici profonde nella comunita' e trasformare il movimento", ha dichiarato il leader di Occypy Central, Benny Tai. La svolta arriva dopo due mesi di occupazioni di alcune strade nevralgiche dell'ex colonia britannica per chiedere riforme politiche in grado di introdurre un autentico suffragio universale per le elezioni del 2017. Pechino ha accettato che tutti possano votare per il Capo dell'Esecutivo, ma mantiene un potere di veto sui candidati. La protesta degli studenti aveva perso la forza iniziale man mano che l'esecutivo si e' mostrato irremovibile nel non cedere alle richieste.

Tags:
hong kong
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.