A- A+
Esteri
Hong Kong torna al lavoro. In attesa del dialogo governo-studenti

A Hong Kong i manifestanti che chiedono maggiore democrazia decidono oggi i prossimi passi, ma intanto il loro numero nelle piazze e' diminuito e la citta e' oggi tornata al lavoro dopo una settimana di caotiche proteste. Rimangono concentrati in alcuni punti della citta' alcune centinaia di manifestanti in attesa che il governo locale e le associazioni studentesche definiscano i termini del dialogo politico.

Il governo e' stato costretto a chiudere la sede dell'esecutivo venerdi' perche' i manifestanti bloccavano le strade di accesso e circa 3mila dipendenti pubblici sono rimasti a casa. Ma oggi i lavoratori del settore pubblico sono potuti tornare a lavoro e a 'picchettare' l'ingresso dell'esecutivo rimane solo un piccolo manipolo di manifestanti.

Tags:
hong kongstudentiprotestacina
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical

BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical


motori
Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.