A- A+
Esteri
Biden: "Non ci sarà una Guerra Fredda". Putin 'punge' gli States su Guantanamo

Si è concluso con un'ora di anticipo il vertice a Ginevra tra il presidente americano Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin e sarebbe terminato "con un discreto successo". Lo ha riferito una fonte all'interno di una delle delegazioni. L'incontro a Ginevra è durato circa due ore e mezza, con una prima sessione di 93 minuti e una seconda di 65. Al termine, parlano in conferenza stampa prima Putin e poi Biden.

Joe Biden e Vladimir Putin hanno adottato una dichiarazione congiunta sulla stabilita' nucleare volta a scongiurare una guerra atomica. Lo scrive Interfax, citando il Cremlino, dopo il faccia a faccia tra i due presidenti a Ginevra.

LE PAROLE DI PUTIN

Putin, niente ostilita' con Biden, e' uno statista esperto
- Vladimir Putin ha definito i colloqui con Joe Biden "molto costruttivi", aggiungendo di non ritenere che ci sia stata "ostilita'" tra i due leader. Riguardo al suo interlocutore, Putin ha detto che Biden "e' molto diverso dal presidente Trump". E lo ha definito uno "statista esperto". Il leader russo ha spiegato che i due hanno parlato dettagliatamente per due ore: una cosa, ha sottolineato, che non sarebbe possibile fare con la maggior parte dei politici.

Russia-Usa: Putin, "soddisfatto" per spiegazioni Biden dopo dure parole su di me - Il presidente russo Vladimir Putin si e' detto "soddisfatto" delle spiegazioni dell'omologo statunitense, Joe Biden, in merito alle dure dichiarazioni espresse nei suoi confronti. Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, al termine del summit con l'omologo statunitense, Joe Biden, a Ginevra. "Dopo che il presidente Biden mi ha chiamato al telefono ci siamo chiariti, queste spiegazioni mi hanno confortato e ha proposto di incontrarsi: questa e' stata una sua iniziativa e ci siamo incontrati", ha detto Putin. In un'intervista di alcuni mesi fa, Biden aveva definito Putin "un assassino".

Putin: consultazioni su cybersecuruty, importante per Usa e Russia - "L'anno scorso la Russia ha inviato 45 richieste agli Usa su cyberattacchi, ma a 35 non ha ricevuto risposta", ha detto il presidente russo Vladimir Putin dopo il summit con Joe Biden aggiungendo che sulla "cybersecurity abbiamo concordato di avviare consultazioni" perché "riteniamo che la sicurezza sia importante per tutti, per gli Stati uniti ma anche per la Russia". "Alcune fonti americane sostengono che la maggior parte degli attacchi informatici siano partiti dal territorio americano, poi dal Canada, dall'America latina e dal Regno unito La Russia non compare in questa lista - ha aggiunto Putin - Nel 2020 abbiamo ricevuto 10 richieste che riguardano cyber attacchi a infrastrutture americane e la Russia ha lanciato 45 richeste ad agenzie competenti Usa e 35 senza risposta, quindi c'è molto lavoro da fare". 

Putin, Navalny sapeva di violare la legge russa - "Questa persona sapeva di violare una legge russa". Ed ha "compiuto diverse volte lo stesso reato". Lo ha detto Vladimir Putin rispondendo ad una domanda su Alexej Navalny, l'oppositore del Cremlino in carcere.

Putin, Guantanamo e' ancora aperto, sono diritti umani? - "Guantanamo e' ancora aperto, e non corrisponde agli standard internazionali dei diritti umani o alle leggi degli Stati Uniti. Di che diritti umani stiamo parlando? In Europa c'erano prigioni dove si torturava. In Russia stiamo sviluppando il nostro percorso". Lo ha detto Vladimir Putin in conferenza stampa.

Ucraina: Putin, unico nostro impegno e' garantire successo accordi di Minsk - L'unico impegno della Russia in Ucraina e' garantire il successo dell'attuazione degli accordi di Minsk. Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, al termine del summit con l'omologo statunitense, Joe Biden, a Ginevra. "Per quanto riguarda gli impegni sull'Ucraina, ne abbiamo uno solo. Promuovere l'attuazione degli accordi di Minsk. Se la parte ucraina e' pronta per quest'obiettivo, seguiremo questa strada, senza alcun dubbio".

Putin, nuove consultazioni sul futuro trattato New Start - Usa e Russia hanno concordato di avviare consultazioni sul futuro del trattato New START. Lo ha detto Vladimir Putin.

LE PAROLE DI BIDEN

Biden, altra Guerra Fredda non e' nell'interesse di nessuno
- 'Un'altra Guerra Fredda non sarebbe nell'interesse di nessuno'. Lo afferma Joe Biden in conferenza stampa al termine dell'incontro a Ginevra con Vladimir Putin.

Biden, con Putin non questione fiducia ma interesse per Usa - "Non e' una questione di fiducia ma di interesse" per gli Stati Uniti. Lo afferma Joe Biden rispondendo a chi gli chiedeva se si fidasse di Vladimir Putin. Quanto alla questione del chiarimento del presidente Usa al leader del Cremlino per averlo chiamato 'killer', Biden ha sottolineato di non volerne parlare piu'. In conferenza stampa Putin si era detto "soddisfatto" delle spiegazioni del Casa Bianca. Al giornalista che gli chiedeva di approfondire Biden ha risposto: "Putin e' soddisfatto? E allora perche' dovrei tornarci su?".

Biden, tono incontro buono, importante vedersi - "Importante incontrarsi di persone cosi' che non ci siano incomprensioni su quello che io voglio comunicare". Lo ha detto Joe Biden in conferenza stampa. "Il tono di tutto l'incontro e' stato buono, positivo, non ci sono state azioni stridenti", ha detto.

Biden, incrollabile sostegno a sovranita' Ucraina - "Ho detto a Putin il nostro incrollabile sostegno alla sovranita' dell'Ucraina". Lo afferma Joe Biden in conferenza stampa al termine del vertice di Ginevra.

Biden,a Putin lista 16 infrastrutture off limit da attacchi - "Ho dato a Putin una lista di 16 infrastrutture critiche" che devono essere off limit da ogni forma di attacco. Lo afferma Joe Biden.

Biden, diritti umani sono parte del Dna degli Usa - "I diritti umani sono parte del Dna degli Stati Uniti. Ho detto a Putin che saranno sempre sul tavolo" di confronto. Lo afferma il presidente Joe Biden.

Biden, a Putin ho detto che ci sono regole base da rispettare - "Ho detto a Putin che ci sono delle regole di base che vanno rispettate". Lo afferma il presidente Joe Biden dopo l'incontro con Vladimir Putin a Ginevra.

Biden, continuero' a sollevare questione Navalny - "Noi continueremo a sollevare questioni per casi come Alexei Navalny e tutte le questioni legate ai diritti umani. L'ho detto a Putin". Lo ha detto il presidente Joe Biden in conferenza stampa, sottolineando che "noi non tollereremo violazioni dei diritti democratici e risponderemo".

Biden, ho detto a Putin che mia agenda non e' contro Russia - "Ho detto a Putin che la mia agenda non e' contro la Russia, e' per gli americani". Lo afferma il presidente americano Joe Biden al termine dell'incontro con il presidente russo Vladimir Putin.

Con uno strappo alle regole anti-Covid, sono entrambi vaccinati, i leader delle due potenze mondiali si erano incontrati scambiandosi una stretta di mano. Il presidente Usa, Joe Biden, è arrivato a Villa La Grange, la spettacolare residenza a Ginevra, pochi minuti dopo il collega russo Vladimir Putin. Entrambi hanno percorso un centro cittadino blindato con un lungo corteo di mezzi. Ad accoglierli è stato il presidente della Confederazione Elvetica, Guy Parmelin.

Commenti
    Tags:
    putin biden





    in evidenza
    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    Inverno continuo

    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    
    in vetrina
    Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

    Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio


    motori
    Opel TRIXX: il concept che ha rivoluzionato il design delle Auto

    Opel TRIXX: il concept che ha rivoluzionato il design delle Auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.