A- A+
Esteri

E' di almeno 71 morti e 201 feriti il bilancio di una serie di attacchi coordinati che hanno insanguinato Baghdad nelle prime ore del mattino. Lo hanno reso noto la polizia irachena e fonti mediche. Gli attentati, tra cui almeno due perpetrati da kamikaze e una decina di autobombe, hanno colpito i quartieri sciiti della capitale irachena a un'ora di punta per il traffico. Gli attacchi piu' sanguinosi si sono registrati nel quartiere sud-orientale di al-Diyala e ad Al Sadr City. Un attentato e' avvenuto in un'area abitata sia da sciiti che da sunniti poco a sud di Baghdad. Cinque soldati sono morti a Madaen per una bomba esplosa al passaggio del loro convoglio. L'ondata di attacchi, la peggiore dal 10 agosto, quando 80 persono furono uccise durante una festivita' religiosa, non e' stata rivendicata. Tuttavia i sospetti ricadono su militanti sunniti legati ad Al Qaeda che spesso lanciano azioni coordinate contro la maggioranza sciita nel Paese. Negli ultimi mesi in Iraq si sono riaccese le violenze settarie tra sciiti e sunniti che tra il 2006 e il 2007 fecero decine di migliaia di morti e da inizio anno ci sono stati 3.700 morti di cui 1.000 solo a luglio, il bilancio piu' grave dal 2008. Il governo sciita ha lanciato massicce operazioni antiterrorismo a Baghdad, nel nord e nell'ovest del Paese.

Tags:
iraqattentati
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.