A- A+
Esteri
Isis: Baghdad annuncia morte numero due al Afri in raid aereo

La coalizione internazionale contro lo Stato islamico ha ucciso in un attacco aereo mirato Abu Ala al Afri, considerato l'erede dell'autoproclamato "califfo" Abu Bakr al Baghdadi, e l'alto magistrato islamista Mullah Meiser.

Lo ha reso noto oggi il ministero della Difesa iracheno, secondo cui il raid ha colpito la moschea dei martiri nella zona di Tal Afar, situata nell'area desertica di Akram Qrbah, al confine tra Iraq e Siria. La scorsa settimana la radio nazionale iraniana aveva annunciato la morte di al Baghdadi, sostenendo che i membri dello Stato islamico avevano gia' giurato fedelta' ad Abu Ala al Afri, ex insegnante di fisica, ma tale notizia non e' mai stata confermata

Tags:
isisbaghdadal afri
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.