A- A+
Esteri
Isis, caccia francesi lanciano l'operazione anti Isis a Mosul

CACCIA FRANCESI LANCIANO OPERAZIONE ANTI ISIS A MOSUL

Otto caccia francesi sono decollati dalla portaerei Charles de Gaulle per un'operazione contro l'Isis a Mosul. La portaerei si trova attualmente nel Mediterraneo orientale. Non e' chiaro se i caccia francesi effettueranno un raid aereo anti Isis a Mosul oppure si trattera' di una missione di ricognizione.

PIU' DI 9300 MORTI IN SIRIA IN UN ANNO DI BOMBARDAMENTI RUSSI

Almeno 9.364 persone sono morte in Siria sotto i bombardamenti dell'aviazione russa, iniziati esattamente un anno fa a sostegno delle forze del regime di Damasco. Lo ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Oltre ai 2.746 combattenti dell'Isis uccisi, tra le vittime dei bombardamenti russi si contano almeno 3.804 civili, di cui 906 bambini e 561 donne. Hanno perso la vita anche 2.814 miliziani delle fazioni ribelli, di quelle islamiche, e militanti del Fronte per la conquista del Levante (ex Fronte al-Nusra).

Tags:
isis mosulisis caccia francesiisis bombardamenti
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.