A- A+
Esteri
Isis, Twitter blocca 10mila account

Twitter ha annunciato di aver bloccato in un solo giorno, il 2 aprile, circa 10.000 account presumibilmente legati all'estremismo di matrice jihadista, dopo aver riscontrato la pubblicazione messaggi con "minacce violente".

Lo riferisce il New York Times, precisando che non e' possibile verificare la notizia in forma indipendente, perche' i dati del social network non sono pubblici, ma se confermata, sarebbe la piu' grande azione di twitter contro l'Isis, che secondo alcuni esperti ha circa 90.000 account simpatizzanti o affiliati.

Il provvedimento arriva dopo le forti critiche rivolte al social network, accusato di aver permesso allo Stato islamico di sfruttare il web per diffondere la sua propaganda.

Finora Twitter aveva comunicato di aver bloccato circa 2.000 account negli ultimi mesi. Il funzionario che ha fornito le nuove cifre ha chiesto l'anonimato per ragioni di sicurezza, e ha spiegato che l'azione e' anche una conseguenza della pressione di attivisti, gruppi di hacker e 'guardiani' della rete, che nei mesi scorsi hanno chiesto con forza un intervento per fermare la diffusione della propaganda jihadista nella rete.

Tags:
isistwitterterrorismo islamicoterroristi
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.