A- A+
Esteri
Gaza, sono 311 i palestinesi uccisi. Francesco cerca una mediazione

Sono almeno 311 i palestinesi, in gran parte civili, morti nei dodici giorni di intensa offensiva israeliana contro Gaza e piu' di 2.200 quelli feriti. Lo riferiscono fonti mediche palestinesi. Come si temeva, il numero delle vittime e' aumentato in modo drammatico da quando, nella notte di giovedi', l'esercito israeliano ha aggiunto l'offensiva terrestre ai bombardamenti dell'aviazione e della Marina di Guerra. Solo nelle prime 24 ore dell'offensiva terrestre, sono morti piu' di 70 palestinesi, la gran parte nelle zone del nord e del sud della Striscia.
 
Questa notte i bombardamenti sono stati particolarmente intensi nei quartieri di Beit Lahia; a Beit Janun, dove un colpo di mortaio delle forze israeliane ha ucciso una famiglia di otto membri, tra cui due bambini e due minori. Facendo seguito all'accorato appello a continuare a pregare per la pace in Terra Santa di domenica scorsa, stamattina Papa Francesco ha telefonato personalmente al presidente Shimon Peres e al presidente Mahmoud Abbas, condividendo le sue gravissime preoccupazioni nell'attuale situazione di conflitto che coinvolge in modo particolare la Striscia di Gaza e che, in un clima di crescente ostilita', odio e sofferenza per i due popoli, sta seminando numerosissime vittime e dando luogo a una situazione di grave emergenza umanitaria.
 
Lo rende noto un Bollettino della Sala Stampa Vaticana. Come aveva fatto durante il Suo recente pellegrinaggio in Terra Santa e in occasione dell'invocazione per la pace l'8 giugno scorso, Papa Francesco ha assicurato "la Sua incessante preghiera e quella di tutta la Chiesa per la pace in Terra Santa e ha condiviso con i Suoi interlocutori, che considera uomini di pace e che vogliono la pace, il bisogno di continuare a pregare e di impegnarsi per far si' che tutte le parti interessate e quanti hanno responsabilita' politiche a livello locale e internazionale si impegnino per far cessare ogni ostilita', adoperandosi in favore di una tregua, della pace e della riconciliazione dei cuori".

Tags:
israelepalestina
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.