A- A+
Esteri
Kiev, la rivolta va sul web. Che diventa un'arma

Per ogni manifestante ucraino che rompe una finestra, lanciando una Molotov o che viene colpito dalla polizia, ce ne sono molti che lo riprendono con gli smartphone, facendo diventare i fatti uno streaming continuo sul web. La rivolta di Kiev è diventata quindi un fenomeno della rete. I canali web sono nati come funghi, con presentatori in studi improvvisati che commentano in real time la protesta, mandando in onda le clip degli scontri più duri. I social media hanno dato una risonanza internazionale alla rivolta, ma hanno anche avuto un effetto molto più pratico, rendendo un servizio anche al resto dell'ex stato sovietico, non informato dai canali ufficiali delle proteste di Kiev. E infatti rivolte sono scoppiate in tutto il paese.

"I rivoltosi stanno usando la tecnologia che hanno a disposizione", spiega Olga Onuch, dell'università di Oxford, che sta analizzando la rivoluzione proprio da un punto di vista tecnologico. "Il web consente allo spettatore di sentirsi al centro della protesta e 'copre' le zone della rivolta 24 ore su 24, sette giorni su sette. Twitter? Si sta diffondendo molto, anche se a dirla tutta alcune centinaia di migliaia di iscritti in più non sono una gran cosa in uno stato con 45 milioni di persone". E il regime non riesce ad impedire la diffusione delle notizie: "Non ce la fanno - conferma la studiosa - così come non ce l'hanno fatta in Egitto e Turchia".

Tags:
kiev
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.