A- A+
Esteri
La Russia invia i bombardieri al confine con gli Usa

Invece di allentare la tensione, dopo i circa 40 intercettamenti di aerei russi vicino allo spazio aereo di diversi Paesi della Nato in Europa, Mosca annuncia che i suoi bombardieri strategici a lungo raggio effettueranno missioni di pattugliamento in prossimita' dello spazio aereo statunitense. Una manovra che a Washington non potranno che considerare una provocazione se non ostile. Il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha annunciato che "alla luce della situazione attuale abbiamo bisogno di garantire la nostra presenza militare nell'Atlantico occidentale, nel Pacifico orientale e nelle acque caraibiche e del Golfo del Messico".

Nel 1991, dopo il crollo dell'Urss, Mosca aveva sospeso i voli dei suoi bombardieri a lungo raggio, i vecchi ma affidabili Tu-95 Bear (con un'autonomia monstre di 15.000 km) e i supersonici Tu-160 Blackjack (in grado di voltare per 12.300 km), salvo riprenderli per ordine di Putin nel 2007. In teoria ognuno di questi aerei e' in grado di trasportare una o piu' bombe atomiche di diverse potenze.

Tags:
russiausa
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.