A- A+
Esteri
Merkel "spendacciona": richiamata dalle Finanze su impiegati e viaggi

Merkel, chi di austerity ferisce di austerity perisce

Chi lo avrebbe mai detto. Il governo tedesco ha richiamato Angela Merkel per le spese troppo elevate del suo ufficio al Bundestag, attribuitole in qualità di ex cancelliera alla fine del suo mandato lo scorso anno. Lo fa sapere il tedesco Der Spiegel che cita un rapporto del ministero delle Finanze alla commissione bilancio del parlamento tedesco, secondo cui il richiamo riguarderebbe anche il numero di impiegati nell'ufficio, attualmente nove sui quattro previsti.

Secondo Der Spiegel, a Merkel sarebbe inoltre stato fatto notare che il suo ufficio è destinato solo ad "adempiere obblighi post-ufficiali" e che è invece "escluso l'uso per scopi privati o per generare redditi aggiuntivi" a quelli spettanti a un ex cancelliere. Come spiega il Corriere della Sera, "Merkel dispone attualmente di nove tra assistenti, segretarie e autisti, i cui stipendi costano all’erario intorno a 50 mila euro al mese. Sin dall’inizio, la dotazione è stata oggetto di critica, anche perché senza precedenti: il predecessore Gerhard Schröder si era fermato infatti a 7 collaboratori".

Nel mirino del ministero delle Finanze sono finite anche le sue spese di viaggio, il cui rimborso - è stato precisato - viene preso in considerazione solo se l'ex capo di governo viaggia "per conto e nell'interesse della Repubblica federale di Germania". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
austeritymerkel





in evidenza
Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

Inverno pieno

Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.