A- A+
Esteri
"Nuova guerra molto probabile": alta tensione tra Armenia e Azerbaigian

"Nuova guerra molto probabile": l'annuncio del ministro armeno 

Il primo ministro dell'Armenia, Nikol Vovayi Pashinyan, ritiene "molto probabile" l'inizio di una nuova guerra con l'Azerbaigian. Secondo Pashinyan, c'è un "genocidio" in corso nel Nagorno-Karabakh per mano del governo azero. Già nel 2020 c'era stato uno scontro armato tra i due Paesi per il controllo della regione.

Guerra ucraina, Putin: "Risponderemo con ogni mezzo in caso attacco a Bielorussia"

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha avvertito che Mosca utilizzerà "ogni mezzo a sua disposizione" per proteggere l'alleata Bielorussia da possibili attacchi. "Per quanto riguarda la Bielorussia, fa parte dello Stato dell'Unione. Scatenare un'aggressione contro la Bielorussia significa scatenare un'aggressione contro la Federazione Russa", ha affermato Putin in una riunione del Consiglio di Sicurezza russo, aggiungendo che "risponderemo a questo con tutti i mezzi a nostra disposizione".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
armeniaazerbaigianguerrra





in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Miki Biasion prova la nuova Lancia Ypsilon Rally 4 HF

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.