A- A+
Esteri
Obama lancia una nuova offensiva contro l'Isis

La Casa Bianca invierà in Iraq almeno altri 500 consiglieri militari. Dovranno addestrare le forze locali che combattono contro l'Isis. I soldati verrebbero inviati a nord-ovest di Baghdad con il compito di sostenere il fronte per la liberazione di Ramadi e della provincia di Anbar dalle milizie dello Stato islamico.

L'offensiva di Obama arriva dopo che lo stesso presidente americano aveva definito "ancora incompleta" la strategia adottata dagli Usa nella lotta ai jihadisti in Iraq. Incompleta proprio sul fronte della formazione delle truppe locali che deve essere accelerata e resa più efficace rispetto a quanto fatto sin qui.

I nuovi militari si sommano agli oltre 3mila già sul territorio in Iraq, tutti col ruolo di consiglieri e addestratori, senza alcun incarico sul campo di battaglia. L'ultimo invio di truppe in Iraq da parte degli Stati Uniti era stato a novembre, ben 1.500 soldati.

La Casa Bianca sta ripensando la sua strategia di lotta all'Isis, visti i recenti successi degli jihadisti in Iraq e in Siria nonostante i martellanti raid aerei della coalizione internazionale guidata dagli Usa.

Tags:
obamaisisiraq
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.