A- A+
Esteri
Regalo di Natale. Putin sotto tiro

Un aereo del ministero della Difesa russo con a bordo l’orchestra delle Forze Armate è caduto pochi minuti dopo essere decollato dalla base aerea di Sochi sul Mar Nero diretto alla base russa di Latakia (l’antica Laodicea), in Siria.

Il ministro della difesa russo esclude l’ipotesi dell’attentato ma le condizioni meteo erano ottime e la destinazione particolare del velivolo lascia aperta l’ipotesi di un attentato.

Questo fatto avviene pochi giorni dopo l’uccisione in diretta video dell’ambasciatore russo in Turchia e si inserisce nel difficilissimo quadro vicino - orientale della riconquista della città siriana di Aleppo con l’aiuto determinante delle forze armate russe.

La situazione geo - politico dell’area sta mutando rapidamente dopo l’elezione di Trump negli Stati Uniti, un presidente che, come tutti i repubblicani, persegue una politica di scarsa ingerenza estera (per motivi economici) contrariamente a quanto fatto dalla uscente amministrazione Obama.

Questo fatto dà indubbiamente nuovo vigore ed energia al duo Putin - Assad e ripropone anche una tregua tra Turchia e Siria con la mediazione russa.

Nello scenario così confuso c’è in sottofondo la lotta al terrorismo dell’Isis che nella battaglia contro Assad si è trovato incredibilmente dalla parte occidentale.

Tags:
aereo;putin;aleppo
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.