A- A+
Esteri

Black bloc scatenati a Rio de Janeiro. Oltre 10.000 persone hanno manifestato in modo pacifico nella città brasiliana a sostegno delle rivendicazioni degli insegnanti, prima che la protesta degenerasse in azioni violente per l'intervento di circa 200 anarchici a volto coperto.

Al calar della sera, i black bloc hanno appiccato fuochi, incendiando anche un autobus, hanno infranto vetrine e rotto sportelli di banca e hanno ammassato sedie e mobili per erigere barricate. Le autorità sono intervenute con un'unità anti-sommossa che ha usato gas lacrimogeni.

Secondo i sindacati degli insegnanti, in sciopero da quasi due mesi per chiedere un aumento di stipendio, erano circa 50.000 le persone scese in piazza prima che scoppiasse la violenza; la polizia ha confermato la presenza di 10.000 manifestanti.
 

Tags:
rio de janeiroblack bloc
in evidenza
Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

Le foto valgono più delle parole...

Nicole Minetti su Instagram
Profilo vietato agli under 18

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.