A- A+
Esteri
Grida in celtico: "Scozia libera". Borghezio show all'Ue. VIDEO

Dopo lo spot dei giorni scorsi in cui si rivolgeva ai cittadini scozzesi esortandoli a votare a favore dell'indipendenza con un messaggio in gaelico, nuovo messaggio di Mario Borghezio nell'antica lingua celtica nel giorno del referendum. "'Alba gu brath'", scrive in una nota l'europarlamentare leghista, riprendendo uno degli slogan della campagna referendaria, ovvero 'Scozia per sempre'.

"Il voto di oggi in Scozia dara' forza e speranza - comunque vadano le cose, ma le cose andranno benissimo - al sogno etno-federalista di Guy Heraud e di tutti coloro che, dall'Irlanda alla Padania, si battono per la liberta' dei nostri Popoli", sostiene nella nota. "Non sono molto pratico di scommesse - aggiunge, contattato al telefono - ma, se lo fossi, punterei sul 'si'' e ci metterei almeno 500 euro".

Ma l'incontenibile Borghezio, nel giorno del voto ha fatto di più. E durante la seduta del Parlamento Ue ha preso la parola e al termine dell'intervento ha appunto gridato in celtico: "Scozia indipendente", strappando anche qualche applauso.

 

Tags:
scoziaborghezioreferendumlegavideo
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.