A- A+
Esteri

Ancora una tragedia legata alle armi da fuoco, non negli Stati Uniti bensi' nel cuore della 'vecchia' Europa. In Serbia un uomo sulla sessantina ha perpetrato una vera e propria strage, facendo irruzione in cinque case nel villaggio di Velika Ivanca, una cinquantina di chilometri a sud di Belgrado, e sparando all'impazzata sui presenti. Almeno tredici i morti, stando all'emittente televisiva 'Rts': sei donne, altrettanti uomini e addirittura un neonato.

Tre i feriti, due dei quali in gravi condizioni: lo stesso assassino, identificato solo come Ljubisa B., e la di lui moglie che l'uomo, incensurato e munito di regolare porto d'armi, ha invano tentato di uccidere per poi cercare di togliersi la vita. Secondo l'agenzia di stampa 'Fonet', all'origine della carneficina vi sarebbe una vendetta in ambito familiare. Fonti del ministero dell'Interno serbo si sono limitate a confermare che nel villaggio sono stati trovati i cadaveri di numerose persone.

Tags:
serbia
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.