A- A+
Esteri
Siria: altre mille persone hanno lasciato Aleppo est

Siria: altre mille persone hanno lasciato Aleppo est


Piu' di mille persone hanno lasciato nella mattinata l'ultima enclave ribelle nel settore orientale di Aleppo. Lo ha reso noto una fonte medica. Intanto, secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, altre 500 persone sono state fatte uscire dalle due localita' sciite, Fua e Kefraya, assediate dai ribelli jihadisti nel nord-ovest della Siria. Circa mille persone, tra le quali donne e bambini, sono arrivate alla base delle operazioni situata nel settore occidentale della citta', ha riferito Ahmad al Dbis, capo di una unita' di medici e volontari che coordina l'evacuazione.

"Sono arrivati circa 20 pullman che portavano persone da Aleppo", ha raccontato, "a bordo c'erano 1.200/1.300 persone". Nelle ultime ore l'evacuazione e' andata avanti a singhozzo e nel gelo della notte, piu' di 30 pullman hanno atteso di partire dalla zona assediata e portare via civili. Domenica mattina l'accordo era stato dato per certo, ma poi le operazioni di evacuazione sono state rinviate fino a nuovo ordine sia per Aleppo est che per i due villaggi sciiti, Fuaa e Kafraya. Nella tarda serata a sorpresa 350 persone sono riuscite a lasciare Aleppo est.

Tags:
siriasiria aleppodramma aleppoaleppo morti
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.