A- A+
Esteri
Siria, la Turchia bombarda Isis e curdi a sostegno dei ribelli

Nelle ultime ore la Turchia ha bombardato in Siria sia postazioni dell'Isis che della milizia curda che combatte il gruppo jihadista, entrambi considerati da Ankara organizzazioni terroristiche.

L'artiglieria pesante ha colpito postazioni Isis a Jarablus, dopo l'esplosione di colpi di mortaio a Karkamis, la citta' turca al confine siriano spesso presa di mira dal gruppo jihadista. I bombardamenti sono avvenuti mentre centinaia di ribelli moderati siriani, sostenuti da Ankara, peraparo una offensiva per conquistare Jarablus, segnala l'Osservatorio siriano per i diritti umani.

L'artiglieria di Ankara nella notte ha anche bombardato nei dintorni di Manbij la milizia curda (PYD) che combatte l'Isis con il sostegno degli americani.

Tags:
siria turchia isis curdi
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.