A- A+
Esteri


Hezbollah in Siria combatte a fianco delle milizie di Assad contro i ribelli anti-regime. Hassan Nasrallah, il leader del movimento libanese ha riconosciuto per la prima volta la partecipazione del suo gruppo. Lo ha fatto nel corso di un discorso alla tv al-Manar “‘La battaglia non è finita, l’opposizione non vincerà” ha promesso con tono minaccioso”

‘‘I veri amici della Siria nella regione non consentiranno che il Paese cada nelle mani degli Stati Uniti, di Israele e degli estremisti sunniti” – ha dichiarato. “In Siria sono presenti da una decina di anni degli esperti iraniani, che però non sono militari, ma non è esclusa la partecipazione di Stati e movimenti di resistenza e di altre forze.’‘

Hezbollah è filoiraniano e appoggiato dalla Siria di Bashar al Assad. Il leader del partito fondamentalista islamico sciita aveva ammesso in passato il coinvolgimento di miliziani nel conflitto siriano ma solo a titolo personale non con le insegne del partito.

Ora ha confermato la sua discesa tra le fila dell’esercito di Damasco, in particolare nei combattimenti di Qussair, regione nel centro del Paese.

Tags:
siria
in evidenza
Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette

Australian Open bollente

Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette


in vetrina
Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia

Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia


motori
Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.