A- A+
Esteri

Edward Snowden, l'ex contractor della Cia che ha rivelato al mondo il pervasivo programma di spionaggio dell'Nsagate, ha incntrato nell'aeroporto di Mosca rappresentanti russi e stranieri di organizzazioni a tutela di diritti umani. Lo riferiscono fonti aeroportuali dello scalo moscovita, precisando che la 'talpa', che si trova dal 23 giugno nella zona di transito dell'aeroporto Sheremetevo, vuole dire quello che pensa della "campagna di persecuzione maniacale" scatenata dagli Usa contro di lui, "una campagna -ha aggiunto la fonte- che mette a rischio la vita dei passeggeri dei voli che si dirigono nei Paese latinoamericani". Il giovane analista americano ha chiesto di incontrare rappresentanti di Amnesty International, Human Rights Watch e Transparency International, insieme ad alcuni noti avvocati che lavorano a Mosca; e ha sollecitato anche la presenza di Vladimir Lukin, il Difensore del Popolo russo. Contattati via e-mail, i vari rappresentanti delle Ong hanno tutti confermato l'invito (anche se non tutti hanno dato per certa la loro presenza) all'incontro previsto allo Sheremetevo alle 17 ora locale (le 13 in Italia).

Tags:
snowdenattivisti
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.