A- A+
Esteri
Trump da record, unico presidente a subire due impeachment

Donald Trump sicuramente un record lo ha ottenuto, quello di essere l’unico presidente americano ad essere passato attraverso due accuse di impeachment. Può persino immaginare di diventare il primo presidente degli Stati Uniti a subire l'impeachment pure da ex presidente. Perché a differenza dei precedenti processi al Senato contro Andrew Johnson, Bill Clinton e Trump, questa volta il tempo è un fattore determinante, dato che Joe Biden, presterà giuramento in una Washington blindata a mezzogiorno del 20.

Ma tutto è diverso rispetto all'impeachment del 2019. I repubblicani erano allora una forza monolitica, con la sola eccezione del senatore Mitt Romney.

La Camera dei Rappresentanti questo mercoledì ha approvato la norma procedurale che definisce l'impeachment. Poi ha votato, come da procedura, anche se tutta la Camera è in mano ai dem.

Da questo momento in poi il percorso è tutto nuovo. Poi ci sarà il passaggio al Senato per il secondo processo a Trump. E non si sa se questo succederà prima o dopo l’incarico a Biden.

In un clima normale, ci sarebbe  stata un'indagine con infinite udienze alla Commissione Giustizia della Camera, così come è successo nel 2019, per tre mesi, nel primo processo per l’accusa di collusione con l’Ucraina. Il processo contro Clinton iniziò il 19 dicembre 1998 e si concluse con la sua assoluzione il 12 febbraio dell'anno successivo.Tuttavia, esiste un precedente per un impeachment rapido. Nel 1868, la Camera impiegò solo tre giorni per perseguire il presidente Andrew Johnson che voleva licenziare il Segretario alla Guerra. In conclusione la Camera potrebbe muoversi velocemente come vogliono i leader democratici.

Tuttavia tra gli ostacoli che impediscono a Trump di essere condannato per insurrezione - e quindi impossibilitato a tornare alle cariche pubbliche - c'è il fatto che ci deve essere l’approvazione della maggioranza di due terzi al Senato. Nonostante il fatto che diversi repubblicani siano contro il tycoon il numero legale sarebbe difficile raggiungere.

La domanda su cui si dividono gli esperti è: il Senato può mettere sotto accusa un presidente che non è più in carica? A tal proposito c'è chi sostiene che un ex presidente sia già un cittadino normale e comune e che l'impeachment non sia previsto. Altri ritengono che l'obiettivo sia vietare all'imputato di candidarsi alla Casa Bianca - o ad altre istanze del governo - in futuro. La Costituzione non fornisce risposte chiare al riguardo.

Ma mentre questo si sta decidendo, Trump potrebbe tentare qualche manovra, anche se ha promesso di rispettare il passaggio di potere. Nessuno tra i dem gli crede veramente. Per questo, la grande maggioranza dei legislatori democratici chiede la sua immediata rimozione. Ma forse non ce la faranno.

 

 

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    impeachmenttrumpdemocraticibiden
    Loading...
    in evidenza
    Conte si dimette, 'Lutto Travaglio' Ironia social sul direttore del Fatto

    La crisi di governo vista dalla rete

    Conte si dimette, 'Lutto Travaglio'
    Ironia social sul direttore del Fatto

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, giorni della merla folli: dal caldo anomalo alla neve in pianura

    Meteo, giorni della merla folli: dal caldo anomalo alla neve in pianura


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    EQS, la prima ammiraglia full electric del marchio Mercedes-EQ

    EQS, la prima ammiraglia full electric del marchio Mercedes-EQ


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.