A- A+
Esteri
Tunisia nel caos, dichiarato lo stato di emergenza

Il presidente tunisino Beji Caid Essebsi ha dichiarato lo stato d'emergenza in seguito all'attentato del 26 giugno sulla spiaggia a Sousse. Lo riferisce l'ufficio della presidenza.

L'ultimo stato d'emergenza era stato dichiarato a meta' gennaio del 2011 dopo la fuga del presidente deposto Zine El Abidine Ben Ali ed era stato revocato il 6 marzo 2014.

Amb. De Cardona,rafforzeremo collaborazione su sicurezza - L'Italiaintende rafforzare "l'intensa collaborazione" da tempo avviata con la Tunisia al livello "dei ministeri dell'Interno e di altri comparti in cui si svolgono le attivita' di sicurezza". Lo ha detto l'ambasciatore italiano a Tunisi, Raimondo De Cardona. "Questa collaborazione, certamente ben consolidata negli ultimi anni, verra' ulteriormente sviluppata. Lavoreremo insieme e ancora di piu' nel prossimo avvenire, come d'altronde si stanno apprestando a fare anche altri paesi europei e partner della Tunisia per offrire un contributo efficace in quella che riteniamo una battaglia non solo della Tunisia, ma di tutti noi contro questo fenomeno dei nostri tempi (il terrorismo, ndr), che penetra anche e nei nostri paesi e nelle nostre case", ha aggiunto il diplomatico italiano.

Tags:
tunisia
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.