A- A+
Esteri
Turchia, attentato kamikaze nel cuore Istanbul: morti

Sono almeno cinque le vittime e una ventina i feriti di un attentato causato da un kamikaze sulla principale via pedonale di Istanbul, una strada del centro commerciale della capitale economica turca.

La deflagrazione ha seminato la morte nella centralissima via Balo, vicino al centro commerciale Demiroren. Una delle vittime, secondo la Cnn trca, era il kamikaze. Il luogo, nella parte europea della citta' sul Bosforo e frequentata ogni giorno da migliaia di persone, e' stato completamente isolato.

Il 21 marzo e' Newroz, il capodanno curdo e la Turchia era in stato d'allerta per il timori di nuovi attentati. Secondo la Cnn turca il kamikaze era diretto verso un altro obiettivo quando l'ordigno e' esploso di fronte a un ristorante kebab. Trai feriti, diversi in condizioni gravi.

Tags:
turchiaattentato kamikazeterrorismo
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.