A- A+
Esteri
Turchia: uccisi 23 ribelli Pkk in 48 ore di offensiva nel sud-est

Le forze di sicurezza di Ankara hanno ucciso 23 miliziani curdi del Pkk in due giorni di operazioni a Cizre e Siropi, nel sud-est della Turchia. Lo ha reso noto l'agenzia Anadolu. Nelle due cittadine, vicine al confine con Iraq e Siria nella provincia di Sirnak, da lunedi' sera era stato imposto il coprifuoco con l'avvio dell'offensiva delle forze turche.

L'operazione militare, appoggiata da elicotteri e carri armati, rientra in una campagna anti-terrorismo che va avanti nel sud-est della Turchia da luglio, quando Ankara ha rotto un cessate il fuoco che durava da due anni. I media filo-curdi hanno denunciato che tra le vittime a Cizre c'e' anche un bambino di 11 anni. Martedi' due poliziotti sono morti per una bomba esplosa al passaggio del loro veicolo a Diyarbakir.

Tags:
turchiapkk
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.