A- A+
Esteri
Ucraina, la Russia: "Possiamo chiudere lo spazio aereo"

Il premier, Dmitri Medvedev, ha annunciato che Mosca potrebbe rispondere a nuove sanzioni dell'Occidente per la crisi in Ucraina in maniera "asimmetrica", magari negando lo spazio aereo sopra la Russia, se l'Occidente continuera' con "la tentazione di usare la forza nelle relazione internazionali". Il premier ha parlato un'intervista al quotidiano russo Vedemosti: "Se ci sono sanzioni riguardanti il settore energetico o ulteriori restrizioni al settore finanziario russo, dovremo rispondere in maniera asimmetrica".

Le sanzioni economiche contro la Russia avranno conseguenze politiche e questo sara' piu' pericoloso che le restrizioni imposte sulle forniture". Ne e' convinto il premier russo, Dmitry Medvedev. Intervistato dal quotidiano Vedemosti, il premier ha detto che le sanzioni, "possono infrangere il sistema di sicurezza globale. Ma io spero - ha aggiunto - che i nostri partner occidentali non vogliono che questo accada e che non ci siano dei pazzi tra coloro che prendono le decisioni". "Le sanzioni - ha aggiunto - sono sempre una questione a doppio taglio: il primo a imporre sanzioni alla fine condanna se stesso a restrizioni, e cercando di danneggiare l'altro crea problemi a se stesso". Del resto, Medvedev non ha dubbi: "Vi sono stati molteplici casi di sanzioni nella storia dell'umanita', tanto quelle legittime imposte dall'Onu, che quelle illegittime comminate dagli Stati. Ma di regola, non hanno fatto nulla di buono".

Tags:
ucrainarussia
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.