A- A+
Esteri
Ucraina, segnale di distensione. Manifestanti evacuano il municipio occupato

I manifestanti ucraini europeisti hanno lanciato un segnale di distensione al governo uscendo dal municipio di Kiev, occupato da tre mesi. L'edificio, ha riferito una fonte della sicurezza, "e' stato quasi completamente evacuato". L'iniziativa era stata annunciata ieri dopo che venerdi' scorso erano state rilasciate le 234 persone fatte arrestare nelle ultime settimane dalle autorita' ucraine. "I quartieri centrali della rivoluzione", come erano stati chiamati dai manifestanti, sono diventati tali dall'1 dicembre scorso, quando una folla ne prese possesso come forma di protesta contro le iniziative filorusse del presidente Viktor Yanukovich.

L'evacuazione degli uffici del municipio era una delle condizioni poste dalle autorita' per il rilascio dei detenuti, deciso con una legge di amnistia promulgata da Yanukovich all'inizio di febbraio.

Tags:
ucrainamunicipiomanifestanti
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Nuova Opel Astra Sports Tourer è “Auto Familiare del 2022”

Nuova Opel Astra Sports Tourer è “Auto Familiare del 2022”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.