A- A+
Esteri
Ucraina, prime prove di tregua. Le truppe di Kiev lasciano Debaltsevo

Il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha confermato che le truppe di Kiev hanno cominciato il ritiro da Debaltsevo, attaccata da mercoledi' dai separatisti filorussi. Poroshenko ha spiegato che le truppe stanno completando il ritiro "programmato e organizzato" dalla zona, che e' ormai completato "all'80%". Lo strategico nodo ferroviario a meta' strada tra Lugansk e Donetsk era diventato una 'sacca' in cui, secondo i separatisti, erano da giorni assediate le truppe ucraine. Poroshenko ha negato "l'accerchiamento" e spiegato che i soldati hanno lasciato l'area con le armi.

Mosca: cessate il fuoco rispettato quasi ovunque - Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov ha dichiarato che il cessate il fuoco su cui si sono accordati separatisti e Kiev e' "osservato lungo praticamente l'intera linea del fronte e in alcune regioni c'e' la disponibilita', almeno le milizie lo hanno annunciato pubblicamente, di ritirare l'artiglieria pesante". L'unica eccezione, ha ammesso Lavrov, e' stata per Debaltsevo, lo strategico nodo ferroviario tra Donetsk e Lugansk da cui si sono appena ritirati i militari di Kiev sotto l'offensiva dei ribelli filo-russi.  

Tags:
ucrainatreguaprovetruppekievdebaltsevo
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.