A- A+
Esteri
Ucriana, Mosca: valido il referendum. Berlino: è stato un voto truccato


Farsa propagandistica per Kiev, voto truccato per Berlino, espressione della volontà della popolazione per Mosca. Il controverso referendum indipendentista nelle regioni russofone dell’Ucraina orientale di Donetsk e Luhansk è un plebiscito annunciato con oltre il 90% dei sì. Il giorno dopo il voto, alle porte di Sloviansk riprende l’operazione militare governativa contro i separatisti che rispondono lanci di granate. E nel centro città cresce la rabbia contro Kiev.

“In Tv ci chiamano continuamentte “i banditi Donetsk”, “i bastardi Donetsk “ – si sfoga una donna residente a Sloviansk – Per quanto tempo dovremo ancora essere chiamati scarafaggi? Io non porto alcun nastro, io vivo qui, sono un bandito?”. “Prima avevo qualche dubbio e pensavo “forse non ne abbiamo bisogno”, “forse non ne vale la pena” – aggiunge un lavoratore della città sotto assedio – Dopo questi bombardamenti non ho avuto più alcun dubbio. Naturalmente speriamo per il meglio”. La speranza dell’est e il timore occidentale è che la Russia possa utilizzare il voto per un’ulteriore annessione o per riconoscere la repubblica secessionista, come l’Ossezia del sud in Georgia.

Tags:
ucraina
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.