A- A+
Esteri
Ucraina, soluzione diplomatica vicina: la Russia fa marcia indietro

La Russia "non ha assolutamente alcuna intenzione né interesse ad attraversare la frontiera con l'Ucraina": lo ha assicurato il ministro degli Esteri, Serghei Lavrov, nel corso di un'intervista rilasciata all'emittente televisiva statale 'Rossiya-1', in apparenzaescludendo un'eventuale invasione. Secondo il capo della diplomazia russa le divergenze con l'Occidente si stanno d'altra parte riducendo.

"Ci stiamo avvicinando nelle nostre rispettive posizioni", ha assicurato, osservando come recenti contatti tra le due parti abbiano delineato nelle grandi linee una "potenziale iniziativa congiunta che potrebbe poi essere sottoposta ai nostri colleghi ucraini". Tuttavia, ha avvertito Lavrov, "una sola cosa davvero ci preme", e cioè "l'impegno sia collettivo", e "si ponga fine all'illegalità che alcuni Paesi occidentali stanno cercando di nascondere sotto al tappeto per dipingere la situazione a colori brillati, in modo che si assumano le proprie responsablità".

La telefonata tra Obama e Putin - Barack Obama si è confrontato, nel corso di una telefonata di un'ora con Vladimir Putin - su iniziativa di quest'ultimo, ha ribadito la necessità di ripartire della proposta di soluzione diplomatica statunitense alla crisi ucraina. Per questo, riferisce la Casa Bianca, il presidente americano, ha espresso l'urgenza di un nuovo incontro tra il segretario di Stato John Kerry e il ministro degli Esteri Serghei Lavrov. Ciò dopo che la Russia avrà messo "per iscritto una concreta risposta" alla proposta Usa, riferendosi al testo che Kerry ha presentato a Lavrov all'Aja lunedì scorso.

Proposta che si basa su una soluzione diplomatica che preveda lo schieramento di osservatori internazionali in Ucraina (la missione Osce già concordata) assicurino che la popolazione russofona in Crimea (e Ucraina) siano protette e che le loro truppe rientrino nelle loro basi. "Il presidente Obama ha sottolineato al presidente Putin che gli Usa continuano a sostenere un percorso diplomatico in stretta consultazione con il governo ucraino e a sostegno del popolo ucraino con l'obiettivo di una de-escalation (allentamento della tensione) della crisi", ha riferito Jay Carney.

Tags:
ucrainarussiacrimeadiplomazia
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.