A- A+
Esteri
Ucraina, venti Paesi Ue contro Orban: "Nessuno gli ha chiesto di mediare"

Ucraina, venti Paesi Ue contro Orban: "Nessuno gli ha chiesto di mediare con Putin"

Una ventina di Stati membri dell'Ue intendono affrontare l'Ungheria al vertice Coreper dopo le missioni di pace in solitaria di Viktor Orban. L'accusa è di slealtà. Orban, infatti, in alcune delle sue dichiarazioni a Mosca "è andato direttamente contro le conclusioni del Consiglio Europeo". Si rimprovera la confusione generata dal premier ungherese tra l'operare come leader di un singolo Paese e a nome della presidenza. Lo riporta Tgcom 24. Nel mirino alcune sue frasi, nel recente incontro con Putin, sulla guerra in Ucraina.

LEGGI ANCHE: Orban incontra Putin? Un errore politico. Ma lo zar di Mosca va stanato

L'Ue ha tenuto a sottolineare che Orban, il cui Paese regge la presidenza semestrale dell'Unione, non aveva alcun mandato per parlare con Putin. Il leader magiaro, nel suo viaggio a sorpresa in Russia, è stato accusato di "minare l'unità europea". L'Ue ha denunciato inoltre di essere stata tenuta all'oscuro dei preparativi, così come anche l'Ucraina.

"Nessuno gli ha chiesto di mediare" Il portavoce della Commissione Europea, Eric Mamer, ha poi rincarato la dose. "Nessun contatto prima, nessuna spiegazione dopo". Rispondendo alla domanda di un giornalista cinese a proposito dello "scetticismo" verso il tentativo di mediazione del premier ungherese Mamer ha detto: "La mediazione per definizione richiede due parti e nessuna delle due parti, né l'Ucraina né la Russia, gli ha chiesto di mediare".






in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.