A- A+
Esteri

 

 

angela merkel

L'Unione cristiano-sociale bavarese (Csu), partito gemello della Cdu di Angela Merkel, non entrerà nel nuovo governo uscito dalle elezioni per la Cancelleria del 22 settembre se non verra' varato il pedaggio autostradale per gli stranieri

. Lo annuncia dalle colonne del domenicale 'Bild am Sonntag' il presidente della Csu e governatore della Baviera, Horst Seehofer, secondo il quale è inammissibile che "noi paghiamo il pedaggio autostradale in quasi ogni paese vicino, i cui cittadini viaggiano invece gratis da noi". "Come presidente della Csu non firmo dopo le elezioni per il Bundestag nessun contratto di coalizione", minaccia Seehofer, "se in esso non e' contenuta l'introduzione del pedaggio autostradale per gli stranieri". Il partito della Merkel e' invece contrario al pedaggio autostradale per gli stranieri, la cui introduzione non figura nel programma elettorale della Cdu.

Tags:
merkelbavaria
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.