A- A+
Esteri
Usa, ambasciata sconsiglia viaggi in Italia per "rischio Covid e terrorismo"
(fonte Lapresse)
Advertisement

L’allarme è comparso ieri sul sito dell’ambasciata americana e ha creato preoccupazione nelle forze politiche. “Non viaggiare in Italia a causa” del diffondersi del Covid-19, si legge, “i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno emesso un avviso sanitario di viaggio di livello 4 per l'Italia a causa del Covid-19, che indica un livello molto alto di Covid-19 nel Paese. Ma c’è un altro dato che ha alzato il livello di guardia per esempio in Fratelli d’Italia che ha presentato un’interrogazione parlamentare. E’ necessaria – si legge nel sito - “una cautela a causa del terrorismo”.    

Poi la spiegazione: “L'Italia ha un rischio di vecchia data rappresentato da gruppi terroristici, che continuano a tramare possibili attacchi in Italia. I terroristi possono attaccare con poco o nessun preavviso, prendendo di mira località turistiche, snodi di trasporto, mercati, centri commerciali, strutture governative locali, hotel, club, ristoranti, luoghi di culto, parchi, grandi eventi sportivi e culturali, istituzioni educative, aeroporti e altro aree pubbliche”.

“Sul sito ufficiale dell’ambasciata americana in Italia vengono sconsigliati i viaggia verso l’Italia per via del Covid-19, ma soprattutto, ed in termini decisamente inquietanti, si consiglia di ‘esercitare maggiore cautela a causa del terrorismo’”, si legge nell’interrogazione parlamentare presentata da Fdi.    

“Se da una parte lo stigma del covid –19 e del terrorismo è idoneo a pregiudicare ulteriormente la stagione turistica italiana, dall’altra la segnalazione del rischio terroristico insorgente apre uno squarcio agghiacciante sotto il profilo della sicurezza pubblica; la propalazione circa probabili attacchi terroristici ai danni dell’Italia interviene, oltre tutto, nel momento della paralisi del Copasir”, sottolinea l’esponente di Fdi.    

Delmastro chiede poi “se il presidente del Consiglio e i ministri competenti abbiano, sul rischio di attentati in Italia, ricevuto segnalazioni da parte dei nostri servizi segreti; se il presidente del Consiglio e i ministri competenti ritengano fondato o meno l’allarme dell’ambasciata americana e per quali motivi e cosa intendano fare per fronteggiare l’eventuale rischio; se il presidente del Consiglio e i ministri competenti, per il caso che non ritengano fondato l’allarme, intendano intervenire immediatamente per tutelare l’immagine italiana di paese sicuro; se il Copasir sia nelle condizioni di piena operatività per verificare la fondatezza degli allarmi lanciati dalla ambasciata americana in Italia e per verificare autonomamente, sotto il controllo parlamentare e sotto indicazioni di audizioni, la fondatezza di eventuali rischi di attentati terroristici in Italia”.

Commenti
    Tags:
    usastati uniticovidterrorismoitaliaviaggi
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    L'ex di Cristiano Ronaldo va in gol Perizoma e... si toglie il reggiseno

    Wanda, Diletta e... le foto delle Vip

    L'ex di Cristiano Ronaldo va in gol
    Perizoma e... si toglie il reggiseno

    i più visti
    in vetrina
    Miss Universo, vince la 69° edizione la messicana Andrea Meza

    Miss Universo, vince la 69° edizione la messicana Andrea Meza


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel svela il nuovo Vivaro-e HYDROGEN

    Opel svela il nuovo Vivaro-e HYDROGEN


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.