A- A+
Esteri
Usa: decapitato busto di Colombo in parco a nord di New York

La cosiddetta 'guerra delle statue', che sta alimentando la tensione negli Usa per i monumenti rimossi dei generali confederati (suddisti e schiavisti) della Guerra di Secessione, continua a fare vittime innocenti. Da ultimo un busto in bronzo di Cristoforo Colombo e' stato decapitato in un parco a Yonkers, a nord di New York. E' solo l'ultimo episodio in ordine di tempo contro Colombo: una statua venne vandalizzata in Texas; la statua del genovese che nel 1492 scopri' l'America a Columbus Circle a Manhattan, rischia; un monumeto sempre a Colombo e' stato distruto a Baltimora. Oggi la stesa festa nazionale del Columbus Day (il secondo lunedi' di ottobre) a Los Angeles e' stata cancellata e sostituita dalla "Indigenous nd Native People Day', ossia la festa dei pellerossa o indiani d'America, politicamente scorretto scrivendo. Colombo e' stata infatti accusato di aver sterminato i nativi americani che trovo', peraltro a San Salvador (una delle odierne Bahamas) e non nei futuri Stati Uniti. Il senso del ridicolo ad alcuni americani deve fare difetto o gli e' stato rimosso da piccoli.

Tags:
new yorknew york statua colombo
in evidenza
Emily Ratajkowski e Brad Pitt, la nuova coppia di Hollywood

L'attore e la modella: FOTO

Emily Ratajkowski e Brad Pitt, la nuova coppia di Hollywood


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Opel Zafira-e Life, il salotto amato anche dagli amici animali

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.