A- A+
Esteri
Usa, hacker stranieri violano i dati di 4 mln di dipendenti federali

Un gruppo di hacker stranieri, secondo i media americani stavolta ci sarebbe dietro la Cina, ha violato i dati personali di 4 milioni di dipendenti federali, tra quelli in servizio ed in pensione. L'attivita' sospetta e' stata individuata ad aprile da parte dell'Office of Personnel Management e il ministero per la Sicurezza Interna (Homeland Security) ritiene che si sia conclusa all'inizio di maggio e che i dati dell'agenzia siano stati compromessi. Sulla violazione, l'ennesima di un'agenzia governativa Usa, sta indagando l'Fbi.
   Si tratta dell'ultimo attacco in ordine di tempo dopo quello che ha colpito il dipartimento di Stato e la Casa Bianca, arrivando lo scorso novembre a raggiungere - in quel caso si ritiene siano stati hacker russi - l'ufficio del gabinetto di Barack Obama, fino a leggere la corrispondenza non classificata e l'agenda del presidente.

 

L'ambasciata cinese a Washington, rispondendo alle accuse di essere dietro l'ultima violazione ad opera di hacker dei dati di 4 milioni di dipendenti del governo Usa, ha avvertito che "saltare a conclusioni e fare accuse ipotetiche non e' responsabile ed e' controproducente". Cosi' il portvoce della legazione, Zhu Haiquan, ricordando che Pechino ha fatto grandi sforzi per combattere gli attacchi cibernetici e che rintracciare la fonte di questo genere di attacchi oltre confine e' dificile.

Tags:
usahacker
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.