A- A+
Esteri
Usa, la squadra Trump perde un altro pezzo

Andrew Puzder, l'imprenditore della ristorazione scelto da Donald Trump come segretario al Lavoro, si è ritirato dall'iter per la conferma della nomina, perché a suo avviso non ci sarebbero le basi per andare avanti. Secondo le emittenti Nbc e Fox, prima ancora della decisione di Pudzer la leadership repubblicana avrebbe fatto pressioni per revocare la nomina perché non ci sarebbe stato un numero sufficiente di senatori pronti a confermarlo.

uzder doveva fare il ministro del Lavoro. Peccato che prima di designarlo, Donald Trump non avesse compiuto quel "extreme vetting" che il presidente auspica alle frontiere: controlli approfonditi per stanare i mariuoli o malintenzionati. Il riferimento al "vetting" del decreto Trump (quello sospeso dalla magistratra) non è casuale. Perché tra le magagne di Puzder c'era proprio l'assunzione di una colf immigrata clandestina. Non il massimo delle credenziali per uno che deve lavorare nell'esecutivo del Muro col Messico, della caccia agli stranieri senza documenti, eccetera.

Altre macchie nel curriculum vitae di Puzder: come chief executive della catena di fast-food Cke (nota al pubblico coi marchi Carl's Jr e Hardee) si è beccato parecchie cause per abusi contro i dipendenti. Infine c'è pure una denuncia dalla ex moglie per violenze domestiche. Talmente impresentabile, che neppure i repubblicani (maggioranza al Senato) se la sentivano di votarlo compatti.

Tags:
puzder
in evidenza
Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

Striscia la Notizia, sexy veline

Giulia Pelagatti... a tutto sport
Talisa Ravagnani, ex star di Amici

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.