A- A+
Esteri
Usa, le nuove regole per volare negli Stati Uniti
 Joe Biden
Lapresse

I principali aeroporti internazionali degli Stati Uniti sono stati riaperti alle centinaia di migliaia di viaggiatori stranieri. Dopo quasi 20 mesi, infatti, l’Amministrazione di Joe Biden, ha revocato le restrizioni di viaggio agli stranieri completamente vaccinati contro il Coronavirus. Gli scali di New York, Miami e Los Angeles, ad esempio, sono diventati teatro di tante scene emozionanti di incontri tra famiglie, fidanzati e lavoratori lontani da tanto tempo.

Le compagnie aeree si stanno preparando da settimane ad una "valanga" di viaggiatori transatlantici che intendono visitare il Nord America alla vigilia delle vacanze di fine anno.

I visitatori negli Stati Uniti devono però avere una serie di requisiti sanitari a causa della pandemia. I nuovi criteri riguardano turisti di 33 paesi dell'Unione Europea, Regno Unito, Cina, India e Brasile, a cui fino ad ora era vietato l'ingresso nel paese, ma vietano l’arrivo ai viaggiatori provenienti da paesi che hanno utilizzato vaccini non validati dall'OMS o dalla FDA americana. Di seguito alcune domande con relative risposte che possono chiare le nuove regole.

E' obbligatorio essere vaccinati?

“Sì. Gli stranieri prima del viaggio devono presentare ai dipendenti della compagnia aerea con cui volano il certificato di vaccinazione con il programma completo, sia in formato digitale che cartaceo. Devono aver ricevuto almeno due settimane prima della singola dose di Johnson & Johnson, o la seconda di uno qualsiasi degli altri vaccini validati.

Bisogna solo presentare il certificato di vaccinazione?

No. I viaggiatori devono mostrare un test PCR negativo eseguito entro tre giorni dall'imbarco. Se la persona è stata infettata di recente, può presentare un certificato di recupero da Covid rilasciato negli ultimi 90 giorni prima dell'imbarco sul primo volo per gli Stati Uniti e una lettera di un operatore sanitario che lo autorizza a viaggiare. Il Dipartimento di Stato informa che accetteranno anche test dell'acido nucleico molecolare (NAAT) e test antigienici”.

Verranno fatte eccezioni?

“Sì. I minori di 18 anni e i viaggiatori provenienti da paesi con un tasso di vaccinazione inferiore al 10% per mancanza di disponibilità di vaccini potranno entrare senza essere vaccinati (l'OMS si occupa dell'aggiornamento della lista, in cui ci sono circa 50 paesi). Il governo degli Stati Uniti ha chiarito che questi ultimi devono avere un motivo "specifico e convincente" per voler entrare nel Paese. Non verrà chiesto loro il certificato di vaccinazione, ma verrà chiesto loro un test Covid negativo effettuato un giorno prima del viaggio, ad eccezione dei bambini di età inferiore ai due anni”.

Ci saranno eccezioni per questioni mediche?

“Sì. Gli adulti non vaccinati che hanno controindicazioni mediche, come allergie, saranno accettati. Anche coloro che viaggiano per motivi di emergenza o umanitari, come i pazienti per cure mediche da cui dipendono le loro vite.

Gli Stati Uniti accettano qualsiasi vaccino?

“No. Solo vaccini autorizzati dall'ente regolatore statunitense dei farmaci o dall'Organizzazione mondiale della sanità: Pfizer-BioNTech, Moderna, Johnson & Johnson, AstraZeneca, Sinopharm e Sinovac. Questo requisito esclude centinaia di milioni di persone in luoghi come India, Russia, Messico o Argentina, che hanno ricevuto il vaccino da altri marchi come lo Sputnik V”.

Bisogna richiedere l'ESTA?

“Sì. I viaggiatori possono richiedere il Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio (ESTA), anche prima di prenotare il volo. Il modulo, che raccoglie dati sull'anamnesi del passeggero e sui possibili precedenti penali, è richiesto dal Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti. L'autorizzazione al viaggio digitale per turisti e viaggiatori d'affari può essere richiesta online e si applica ai soggiorni inferiori a 90 giorni. Ha una validità di due anni, salvo che il passaporto dell'interessato scada prima”.

Quali sono le regole per gli americani non vaccinati?

“Gli americani che viaggiano dall'estero e non sono immunizzati devono risultare negativi al COVID un giorno prima di tornare nel loro paese e mostrare la documentazione che hanno acquistato un altro test da sostenere dopo il loro arrivo”.

Commenti
    Tags:
    coronavirusregoleusavaccinivolare





    in evidenza
    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

    Europee/ L'idea di Lancini

    Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
    C'è la casella Stop utero in affitto

    
    in vetrina
    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

    Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


    motori
    Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

    Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.