A- A+
Esteri
Usa, il ministro della difesa Hagel si dimette

Colpo di scenza nell'amministrazione Obama. Il presidente, scrive il New York Times, ha chiesto venerdi' al ministro della Difesa, il repubblicano anomalo Chuck Hagel, 68 anni, di dimettersi per dissidi con lo staff della Sicurezza Nazionale della Casa Bianca. In particolare Obama ha deciso che Hagel non ha le capacita' necessarie per affrontare la minaccia di Isis.

Fonti dell'amministrazione sostengono che Obama non ha licenziato Hagel ma che i due sono giunti dopo due settimane di confronto alla comune determinazione che serva un cambio alla guida del Pentagono.

Fonti del Pentagono confermano l'anticipazione del New York Times sulle dimissioni del ministro Chuack hagel e aggiungono che Obama ha accettato la sua richiesta. Hagel restera' al Pentagono fino all'insediamento del suo successore dopo la ratifica del Senato.  

Tags:
usaministrodifesadimissioni
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Citroën Ami 100% ëlectric, entra in servizio al Genova City Airport.

Citroën Ami 100% ëlectric, entra in servizio al Genova City Airport.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.